PIeghe

Pieghe

Le nostre pieghe si approfondano

mentre gli anni ci scorrono accanto,

i nostri sguardi si fanno più opachi,

i nostri sorrisi si spengono un poco,

ma le mani con la stessa dolcezza

di un tempo si cercano e si trovano,

e ridono tra loro, le dita, e giocano,

vorrebbero che i corpi le seguissero,

correndo a cercare, dietro l’angolo

il prossimo arcobaleno,

per contemplarlo e godere

scambiandoci uno sguardo

del nostro reciproco stupore,

ma l’arcobaleno non serve,

basta la ruga del tuo sorriso inespresso.

Milano 4 agosto 2007

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: