Del mar su queste rive

Del labbro faccio sponda

a questo mare quieto

e piano lo sorbisco.

Il quieto mare freme,

ai baffi sale l’onda

per questo viaggio breve.

Il profumo mi permea

di questo vino dolce,

di mandorla, di sole,

di resina, di sale,

di mirto e di sudore.

Sì mi potrei smarrire,

in perfetta letizia,

del mar su queste rive.

Milano aprile 1997

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: