Antonio Di Pietro ha perso un’altra occasione di tacere

Avevamo fatto quasi il callo alle esternazioni sgrammaticate dell’onorevole Di Pietro, ma ora ha colmato il secchio, chiedere una riedizione della legge Reale che ha ucciso, o ha consentito l’uccisione impunita, per “sbaglio” o per “eccesso di pressione sul grilletto” o per “inciampo” di decine e decine di persone durante la sua vigenza è qualcosa che non si può tollerare, per lo meno non può farlo che abbia almeno mezzo secolo sulle spalle e conservi qualche memoria.

All’onorevole Di Pietro ricordiamo che ha due buone pensioni ( da giudice e da parlamentare), ha avuto il suo momento di gloria, impari da Cincinnato e si ritiri a vita privata, magari riuscirebbe a lasciare un buon ricordo di sé.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: