Titoli di Stato spagnoli e doppia imposizione fiscale, sesta puntata.

Oggi, a distanza esattamente di un anno dalla richiesta, ho avuto il rimborso della doppia tassazione sui titoli di stato spagnoli, naturalmente senza nessun interesse per la lunga trafila.

Da segnalare che secondo l’Agenzia delle Entrate Milano 4 quest’anno la richiesta dell’attestato di residenza fiscale il inglese, necessario per ottenere l’esonero dal pagamento della tassazione spagnola(19%) o il suo rimborso, non necessita di marca da bollo, il suo costo quindi è solo di € 3,10 da pagare con F23.

Aggiorno anche la situazione sulla politica con la clientela di Webank: in seguito alle mie proteste per il rosso in cui ero incorso per il loro fare storni di cedole, erroneamente duplicate, antedatati di mesi, che mi costrinse a fare acrobazie, mi hanno fatto ristorni antedatati sufficienti a non farmi andare in rosso (spero, verificherò), vero è che io ero riuscito a coprire tutto, solo con qualche giorno di ritardo per una piccola cifra, comunque onore al merito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: