Martone, gli sfigati e i fighetti

Che normalmente, se non si lavora al contempo o non si hanno gravi handicap, sia giusto laurearsi entro un anno o al massimo due dal termine del corso di laurea, mi sembra sia opinione condivisibile e ragionevole.
Si può dire che chi ci mette di più è generalmente uno “sfigato”?
Credo che sia ragionevole rispondere sì, nella stessa misura in cui si potrebbe, altrettanto ragiovevolmente e condivisibilmente dire che chi si laurea perfettamente entro i termini è, generalmente, un “fighetto” in quanto, avendo solo studiato, senza aver vissuto (amori, infortuni, delusioni, entusiasmi..), fino alla laurea, difficilmente avrà maturato la maturità necessaria a evitare di parlare inutilmente, improvvidamente, incautamente, come ha chiaramente dimostrato il sottosegretario Martone nella sua recente esternazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: