Da Vannino Chiti (Pd) e Maurizio Gasparri (Pdl) liberaci o Signore! Presto!

Vannino Chiti (Pd) e Maurizio Gasparri (Pdl) allo scopo di evitare al direttore del Giornale, Alessandro Sallusti, di finire in carcere hanno presentato un disegno di legge che espropria i cittadini del diritto di informazione e di critica!

Ecco chi rottamare: in primis Chiti e Gasparri!

Invito gli adepti di qualunque religione a pregare ciascuno il proprio Dio o più di uno, per i fortunati politeisti, affinché ci liberino al più presto da figuri come codesti che possono solo fare il paio con il Signor Prefetto di Napoli, il che è tutto dire!

In mancanza di un intervento divino anche un ictus sarebbe il benvenuto, qualcosa ad es. che li lasciasse in coma vigile (se esiste) in modo che proprio non si possa staccare loro la spina.

Auguri!

 

Annunci

5 Risposte

  1. Caro Aleppo, la tua ira è pari alla non conoscenza del testo di cui parli in libertà. L’esproprio del diritto di informazione e di critica si materializza anche quando blogger come te spargono informazioni del tutto false, aggiungendo anche auspici vergognosi che dovresti rinnegare di fronte alla tua coscienza.
    Il Ddl originale, così come presentato da Chiti e Gasparri, non prevedeva le norme a detta di molti liberticide che sono state aggiunte solo successivamente, nel corso dell’esame in commissione giustizia del senato. Il Ddl originale stabiliva semplicemente:
    – abolizione del carcere come pena per diffamazione a mezzo stampa, proprio in nome della libertà di stampa e opinione.
    – obbligo di pubblicare una rettifica “documentata” richiesta dal diffamato, nella stessa pagina e con il medesimo risalto dell’articolo diffamatorio
    – sanzioni molto più basse e soprattutto si stabiliva che non si dà luogo al risarcimento del danno se gli obbligati, anche spontaneamente, hanno ottemperato alle rettifiche.

    • Caro Daniele, io ho scritto in base ai sunti della proposta di legge riportata dai giornali, come vedi sotto appena ho letto della dissociazione di Chiti dalla, a quanto pare stravolta, proposta di legge, appena ho potuto ho aggiunto il commento che puoi leggere sotto. La mia indignazione è nata essenzialmente dal fatto di leggere un coro di lamentazioni sulla questione Sallusti assolutamente sproporzionata e fuori luogo, in quanto a Sallusti le occasioni di pubblicare rettifiche ed eventualmente scuse al magistrato diffamato, non sono mancate in questi anni, anche in considerazione dei ruoli che ha ricoperto nell’editoria.
      Purtoppo per liberarci da individui che approfittano del potere e che ne fanno mercimonio, (o che sprezzao coloro che dovrebbero servire vedi il caso del prefetto di Napoli), in questi tempi non ci resta che affidarci alla democrazia della falce della morte.

    • Caro Daniele appena ho avuto tempo, il 25 Ottobre ho postato il testo della proposta in questione con il link al sito del Senato della Repubblica e i miei commenti, purtroppo non ho trovato traccia dell’obbligo di rettifica di cui scrivii, ma sarà senz’altro un limite mio, o forse chissà a diffondere informazioni “imprecise” non sono io. Saluti e buon lavoro.

  2. Leggo su “Pubblico” di telese che Vannino Chiti ha sconfessato la legge “Salva Sallusti” me ne compiaccio.
    Leggo inoltre che Alessandro Sallusti ha dichiarato, in risposta a francesco Merlo, che domenica su Repubblica aveva invitato a opporsi al disegno di legge in questione: . Non so se la dichiarazione sia sarcastica o inopinatamente democratica, in ogni caso mi sorprende.

  3. Non hai trovato traccia dell’obbligo di rettifica perché, insieme al tetto massimo di 50 mila euro per il risarcimento del danno, si tratta di una proposta fatta da chiti e gasparri con due emendamenti. Non sono stato preciso io avendo scritto genericamente di proposta originale e non di proposta + emendamenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: