Rotazione versus Giorno

Su “Le Scienze” http://www.lescienze.it/…/inaf_orbita_ultra-breve_e_temper…/ scopro che hanno scoperto un pianeta da record, leggo infatti che ha: “…un giorno che dura poco più di sei ore e mezzo.” ne deduco che, stando sul pianeta, si abbia un’alternanza giorno notte, con 3 ore e 1/4 di luce e altrettanto di buio (Non sarebbe poi un grande record visto che il gigante Giove impiega circa dieci ore a fare una rotazione)
Errore, scopro infatti che “..completa un’orbita attorno alla sua stella madre in 6,7 ore.” e che ” Visto che il moto orbitale e quello di rotazione del pianeta sono sincronizzati a causa delle interazioni mareali stella-pianeta, il pianeta mostra sempre la stessa faccia verso la sua stella, proprio come la Luna fa con la Terra.” mi chiedo quindi se sia corretto definire “giorno” tout court il periodo di rotazione di un pianeta rispetto al resto dell’universo piuttosto che rispetto alla propria stella.
Insomma identificare i termini “rotazione di un pianeta” e “giorno di un pianeta” tenendo conto del fatto che ad es. quando essi hanno la stessa durata mezzo pianeta non vede mai la stella e mezzo pianeta la vede sempre, è corretto? E’ possibile pensare a giorni senza albe o tramonti?

Annunci