Insicurezza e terrorismo

La pena che mi fanno, nella più parte dei casi, le fotografie dei terroristi che in questi anni pubblicano giornali e tv credo sia dovuta al fatto che, di solito, mostrano visi sperduti, visi di qualcuno che si attaccherebbe a tutto, pur di non guardarsi onestamente allo specchio. Alcuni di loro hanno qualche motivo, sono effettivamente brutti o insignificanti, ma la maggior parte hanno lineamenti normali, solo lo sguardo mostra il vuoto esistenziale che li attanaglia, e che essi cercano di riempire con la fede in un aldilà in cui cercano di credere, senza neppure riuscirci fino in fondo, infatti pare che prima delle azioni facciano uso di droghe che tolgono la paura, qualcuno sussurra addirittura che poi si mettano alla prova assaggiando Mortadella , Meraner wurstel, o addirittura Prosciutto San Daniele, non tutti superano la prova e ultimamente le defezioni sono sempre più numerose, per cui i dirigenti stanno correndo ai ripari somministrando salumi avariati, onde non rendere troppo difficile la prova agli aspiranti terroristi suicidi.

 

 

Annunci

Kamikaze esploso in auto

Durante una coda lungo l’autostrada del sole in provincia di Crotone, è esplosa un’auto, dalle prime risultanze degli esperti, pare che si trattasse di un tentativo di attentato ad un noto campeggio nudista, presso cui il kamikaze, che aveva mangiato per otto giorni solo fagioli, aveva prenotato un bungalow in muratura onde fare il più danni possibile.
L’esplosione pare si sia verificata a causa dei ritardi nel viaggio non preventivati e a causa delle foderine sintetiche dei sedili dell’auto, che hanno dato luogo ad una scintilla proprio durante il movimento di riassestamento su entrambe le natiche dopo un’emissione di gas effettuata dal soggetto per allentare la tensione intestinale.
nessun altro ferito, ma il viadotto su cui viaggiava il kamikaze è stato chiuso per accertamenti.