In morte di M.J.

Non era davvero vivo

Forse non lo era mai stato

Non poteva quindi morire

Non poteva davvero morire

Inventarsi una vita

Acquistare una razza,

Un naso e una faccia

In regalo non aveva accettato

Che una voce ed un canto

Non era stato mai bimbo

E bimbo ha voluto restare

Aveva comprato una stirpe

Cercando l’eterno in un grembo

Che aveva soltanto affittato

Avrebbe voluto astrarsi volare

Così in astratto durare.

Milano 29 Giugno 2009