Nelle tue piccole labbra

Vorrei perdermi là dove gli umori secerni,
nascosto nella tua umida forra,
aspetterei i momenti eterni, istanti preziosi,
della tua sorgente intermittente,
mi cullerei, adagiato nelle tue pliche, al tuo passo,
sordo ai rumori del progresso,
solo la notte uscirei,
per udire gli usignoli intonare i loro canti alla Luna.

Pietra Ligure 2 Gennaio 2009